Comunicato stampa del 27.7.2018 - Calatafimi Segesta Festival
Calatafimi Segesta Festival, arrivano i contributi dal Ministero; il sindaco: “Un prestigioso riconoscimento per la città”.
Al Festival di Calatafimi Segesta, per la prima volta, è stato riconosciuto il valore artistico a livello nazionale. E il Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero per i Beni e le attività culturali, ha accordato un contributo di 26 mila euro per il triennio 2018 – 2020. Un prestigioso riconoscimento per il Festival, organizzato dal Comune di Calatafimi Segesta, in sinergia con il Parco Archeologico di Segesta e con la direzione artistica di Nicasio Anzelmo.
“Per Calatafimi Segesta si tratta di un evento storico – ha detto il sindaco Vito Sciortino – e questo mi e ci inorgoglisce moltissimo. Sarà una base sicura su cui lavorare per il triennio. Investiremo questa cifra per il potenziamento delle performance teatrali”.
“Un traguardo che premia un percorso fatto di impegno e qualità – ha aggiunto il direttore artistico Nicasio Anzelmo – con un programma artistico di livello nazionale e con un pubblico sempre più fidelizzato e numeroso. Un festival atteso di stagione in stagione. Il merito – continua Anzelmo – va soprattutto all’amministrazione comunale e alla volontà del Parco Archeologico di Segesta, coi direttori che si sono succeduti, che insieme hanno costruito una sinergia indispensabile alla realizzazione degli spettacoli”.
Il Festival, che proseguirà fino al 2 settembre, prevede spettacoli al tramonto e all’alba al Teatro Antico di Segesta, ma anche nella Chiesa di San Giuliano di Calatafimi Segesta. Tanti i nomi di spicco del cartellone, da Tullio Solenghi a Ettore Bassi, da Tuccio Musumeci a Francesco Montanari.

Categorie

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
logo footer dionisiache bianco

Copyright 2017 © All Rights Reserved - Privacy policy